lunedì 7 giugno 2021

#TRENTO

 #QUARTATAPPATRENTINA

TRENTO


Come ultimo giorno mi regalo una visita alla città del Concilio, capoluogo della provincia autonoma del Trentino, Trento si adagia ungo le rive del fiume Adige, circondato dalle montagne e arricchita da ottimi palazzi rinascimentali. Non è molto grande come cittadina e si può tranquillamente visitare a piedi nell'arco di una giornata. Il mio itinerario parte da Via Ezio Maccani, raggiungendo come prima cosa le sponde dell'Adige in prossimità del ponte San Giorgio. Costeggio le rive del fiume fino a raggiungere  Santa Apollinare situata nella sponda occidentale dell'Adige. Il colorato quartiere di Piedicastello ci invita ad una pausa caffè. Da qui entriamo in centro passando per la torre Vanga e la chiesa di Santa Maria Maggiore. Raggiungiamo finalmente Piazza Duomo, con l'imponente cattedrale e il Palazzo Civico. Nel bel mezzo della piazza fà bella mostra la fontana del Nettuno del 1769. Gli affreschi di casa Cazuffi e Casa Rella hanno origine Gotica e risalgono al 1530. Con una breve passeggita verso sud raggiungo Piazza Fiera dove ogni giovedi mattina si svolge il mercato cittadino. Breve sosta nei giardini di San Marco per poi raggiungere il favoloso Castello del Buon Consiglio. Visita ai giardini interni decorati accuratamente. Da qui rientriamo alla stazione ferroviaria passando per la torre Verde e Piazza Dante. Una breve visita alla Badia di San Lorenzo ci riporta lungo le rive del fiume Adige. Saluto Trento con un ottimo pranzo a base di Canederli con la promessa di ritornare al più presto. 
























........................

giovedì 3 giugno 2021

#VAL DI LEDRO#

 #TERZATAPPATRENTINA#

VAL DI LEDRO - GORG D'ABISS - PONTE DI CROINA

Partenza da Trento alle 9.30 del mattino per raggiungere la Val di Ledro e nello specifico il paese di Tiarno di sotto, da dove parte uno splendido trekking verso il monte Palone. La prima tappa è il Gorg D'Abiss, una cascata incastonata in un piccolo anfiteatro naturale con un getto d'acqua assordante. Complici anche le piogge delle ultime settimane, lo spettacolo è assicurato. Risalendo il sentiero CAI in direzione del Monte Palone, incontriamo delle grotte e dei tunnel dove si rifugiavano i soldati della seconda guerra mondiale. Raggiungiamo dopo 3 ore di cammino la Malga Cap, dove ci riposiamo e approfittiamo per uno spuntino. LA vista dall'alto sulla val di Ledro è unica. Ridiscendiamo la strada forestale Cadrè e dopo circa un'ora raggiungiamo il ponte romano di Croina con la scenografica cascata. Da qui, raggiungiamo di nuovo Tiarno di Sotto dopo 6 ore di passeggiata tra verdi vallate e boschi. AL rientro facciamo tappa per un aperitivo sulle sponde del Lago di Garda, nella famosissima Riva.
























sabato 29 maggio 2021

VAL VENEGIA

#secondatappatrentina

VAL VENEGIA  



Dopo la val di Fassa e la val san Nicolò, ci spostiamo un po' più a sud per uno splendido trekking nella val Venegia. Ci rendiamo subito conto che non sarà possibile realizzare il giro ad anello del cristo pensante, perchè la neve è ancora alta sui sentieri più interni. Ci incamminiamo dunque sulla strada forestale che ci porta fino alla Malga Venegia prima e alla Venegiotta dopo. Lo spettacolo delle pale di San Martino mi accompagnano per tutto il tragitto. una breve e fine nevicata ci obbliga ad una sosta riparata dalle mura della Malga, mentre il sole continua a fare nascondino con le nuvole. La giornata si concluderà con un ottima visita alla cantina di Termeno, dove assaporiamo degli ottimi Traminer. Rientriamo a Trento in serata stanchi ma soddisfatti dei nostri due giorni in valle.

















sabato 22 maggio 2021

VAL SAN NICOLO' - VAL DI FASSA

 #PRIMATAPPATRENTINA#

TREKKING IN VAL SAN NICOLO' FINO ALLA BAITA CIAMPIE'



La mia prima giornata trentina sì svolta nei pressi della Val di Fassa a pochi chilometri da Pera di Fassa, dove ho alloggiato insieme ai miei cari amici Cristina (romana) e Ivano (fassano). Il trekking fino alle cascate della val San Nicolò si è dovuto interrompere nei pressi della Baita Ciampiè, visto la quantità di neve trovata nell'ultimo kilometro del sentiero. E' stata comunque una bellissima passeggiata costeggiando il Rio San Nicolò e attraversando piccole baite di montagna immerse nel verde lussureggiante della valle. La valle è utilizzata dagli abitanti della val di fassa per le feste estive e molti hanno la loro baita dove poter passare le giornate estive in compagnia e in completo relax. Il gruppo Marmolada, si erge in lontananza maestoso e sempre presente.
















PROSSIMA TAPPA  "VAL VENEGIA"

#secondatappatrentina

VAL VENEGIA  



Dopo la val di Fassa e la val san Nicolò, ci spostiamo un po' più a sud per uno splendido trekking nella val Venegia. Ci rendiamo subito conto che non sarà possibile realizzare il giro ad anello del cristo pensante, perchè la neve è ancora alta sui sentieri più interni. Ci incamminiamo dunque sulla strada forestale che ci porta fino alla Malga Venegia prima e alla Venegiotta dopo. Lo spettacolo delle pale di San Martino mi accompagnano per tutto il tragitto. una breve e fine nevicata ci obbliga ad una sosta riparata dalle mura della Malga, mentre il sole continua a fare nascondino con le nuvole. La giornata si concluderà con un ottima visita alla cantina di Termeno, dove assaporiamo degli ottimi Traminer. Rientriamo a Trento in serata stanchi ma soddisfatti dei nostri due giorni in valle.

















 #TERZATAPPATRENTINA#

VAL DI LEDRO - GORG D'ABISS - PONTE DI CROINA

Partenza da Trento alle 9.30 del mattino per raggiungere la Val di Ledro e nello specifico il paese di Tiarno di sotto, da dove parte uno splendido trekking verso il monte Palone. La prima tappa è il Gorg D'Abiss, una cascata incastonata in un piccolo anfiteatro naturale con un getto d'acqua assordante. Complici anche le piogge delle ultime settimane, lo spettacolo è assicurato. Risalendo il sentiero CAI in direzione del Monte Palone, incontriamo delle grotte e dei tunnel dove si rifugiavano i soldati della seconda guerra mondiale. Raggiungiamo dopo 3 ore di cammino la Malga Cap, dove ci riposiamo e approfittiamo per uno spuntino. LA vista dall'alto sulla val di Ledro è unica. Ridiscendiamo la strada forestale Cadrè e dopo circa un'ora raggiungiamo il ponte romano di Croina con la scenografica cascata. Da qui, raggiungiamo di nuovo Tiarno di Sotto dopo 6 ore di passeggiata tra verdi vallate e boschi. AL rientro facciamo tappa per un aperitivo sulle sponde del Lago di Garda, nella famosissima Riva.


























#QUARTATAPPATRENTINA

TRENTO


Come ultimo giorno mi regalo una visita alla città del Concilio, capoluogo della provincia autonoma del Trentino, Trento si adagia ungo le rive del fiume Adige, circondato dalle montagne e arricchita da ottimi palazzi rinascimentali. Non è molto grande come cittadina e si può tranquillamente visitare a piedi nell'arco di una giornata. Il mio itinerario parte da Via Ezio Maccani, raggiungendo come prima cosa le sponde dell'Adige in prossimità del ponte San Giorgio. Costeggio le rive del fiume fino a raggiungere  Santa Apollinare situata nella sponda occidentale dell'Adige. Il colorato quartiere di Piedicastello ci invita ad una pausa caffè. Da qui entriamo in centro passando per la torre Vanga e la chiesa di Santa Maria Maggiore. Raggiungiamo finalmente Piazza Duomo, con l'imponente cattedrale e il Palazzo Civico. Nel bel mezzo della piazza fà bella mostra la fontana del Nettuno del 1769. Gli affreschi di casa Cazuffi e Casa Rella hanno origine Gotica e risalgono al 1530. Con una breve passeggita verso sud raggiungo Piazza Fiera dove ogni giovedi mattina si svolge il mercato cittadino. Breve sosta nei giardini di San Marco per poi raggiungere il favoloso Castello del Buon Consiglio. Visita ai giardini interni decorati accuratamente. Da qui rientriamo alla stazione ferroviaria passando per la torre Verde e Piazza Dante. Una breve visita alla Badia di San Lorenzo ci riporta lungo le rive del fiume Adige. Saluto Trento con un ottimo pranzo a base di Canederli con la promessa di ritornare al più presto. 
























........................